Go to Top

Art. 234 – Esercizio abusivo di attività commerciale

Chiunque esercita un’impresa commerciale, sebbene si trovi in stato di inabilitazione ad esercitarla per effetto di condanna penale, è punito con la reclusione fino a due anni e con la multa non inferiore a lire 200.000 [n.d.r. 103,00 euro].

Prassi/Giurisprudenza
Art. 234 - Esercizio abusivo di attività commerciale

Bancarotta fraudolenta - Pene accessorie - Durata (Cass. 3.8.2011 n. 30687)
Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *