Go to Top

Art. 224 – Fatti di bancarotta semplice

Si applicano le pene stabilite nell’art. 217 agli amministratori, ai direttori generali, ai sindaci e ai liquidatori di società dichiarate fallite, i quali:
1) hanno commesso alcuno dei fatti preveduti nel suddetto articolo;
2) hanno concorso a cagionare od aggravare il dissesto della società con inosservanza degli obblighi ad essi imposti dalla legge.

Prassi/Giurisprudenza
Art. 224 - Fatti di bancarotta semplice
Bancarotta semplice - Omessa o tardiva richiesta del proprio fallimento con aggravamento del dissesto - Colpa grave presunta - Esclusione (Cass. pen. 24.10.2013 n. 43414)
Bancarotta semplice documentale - Tenuta delle scritture contabili affidata ad un professionista (amministratore di fatto) - Posizione dell'amministratore di diritto (Cass. 18.10.2012 n. 40929)
Cooperativa che rilascia fideiussioni - Rilascio nonostante la perdita del capitale sociale ed in mancanza di garanzie - Bancarotta fraudolenta da operazioni dolose (Cass. 11.10.2012 n. 40183)

Bancarotta semplice - Dissesto - Prosecuzione dell'attività - Concessione di finanziamenti (Cass. 26.8.2011 n. 32899)

Bancarotta semplice e fraudolenta - Eventi illeciti evidenti - Concorso del sindaco (Cass. 5.8.2011 n. 31163)
Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *