Go to Top

Art. 184 – Effetti del concordato per i creditori

Il concordato omologato è obbligatorio per tutti i creditori anteriori alla pubblicazione nel registro delle imprese del ricorso di cui all’articolo 161 (1). Tuttavia essi conservano impregiudicati i diritti contro i coobbligati, i fideiussori del debitore e gli obbligati in via di regresso.
Salvo patto contrario, il concordato della società ha efficacia nei confronti dei soci illimitatamente responsabili.

Note:
(1) Le parole “alla pubblicazione nel registro delle imprese del ricorso di cui all’articolo 161” sono state sostituite alle precedenti “al decreto di apertura della procedura di concordato” dall’art. 33, comma 1, lett. g), DL 22.6.2012 n. 83, convertito, con modificazioni, dalla L. 7.8.2012 n. 134. Per l’applicazione della presente disposizione si veda il successivo comma 3.

Prassi/Giurisprudenza
Art. 184 - Effetti del concordato per i creditori
Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *